Emergenza Covid-19, prorogata esenzione per occupazione suolo pubblico

L’Amministrazione Comunale di Sora, guidata dal Sindaco Luca Di Stefano, mantiene alta l’attenzione ai problemi degli operatori economici colpiti dall’emergenza pandemica legata al Covid-19.

Data di pubblicazione:
07 Marzo 2022
Immagine non trovata

L’Amministrazione Comunale di Sora, guidata dal Sindaco Luca Di Stefano, mantiene alta l’attenzione ai problemi degli operatori economici colpiti dall’emergenza pandemica legata al Covid-19.

L’andamento dei contagi ed il numero degli ammalati di Sars-Covid è in netta discesa, la campagna vaccinale ha raggiunto una percentuale di immunizzazione dei cittadini molto importante, le previsioni per una ripresa delle attività legate alla socialità in presenza per la prossima primavera sono ottimistiche.

Benché le premesse positive ci siano tutte, per una normalizzazione delle attività economiche legate ai pubblici esercizi, l’amministrazione, presieduta dal Sindaco Luca Di Stefano sentiti gli Assessori Andrea Alviani, delegato al Commercio e l’Assessore Loreta Altobelli, delegata al bilancio, ha dato istruzioni agli uffici preposti di trovare le risorse economiche per far rimanere in vigore l’esenzione del pagamento dell’occupazione pubblica per i bar e i ristoranti.

Un’attenzione per una categoria, quella dei pubblici esercizi, che si è trovata in prima fila nella gestione dell’emergenza sanitaria.

Da un’attenta programmazione della gestione delle entrate e delle uscite si trovano le risorse per gestire non solo l’ordinarietà ma anche i momenti di difficoltà. Questa capacità di gestire la cosa pubblica, con un programma pianificato e condiviso, è alla base dell’azione amministrativa che ho messo in campo con la mia squadra. Ogni giorno agli assessori che ho scelto per coadiuvarmi nel governo della Città di Sora, chiedo impegno e soluzioni di qualità per offrire ai cittadini soluzioni che vadano in contro alle loro esigenze.” Queste le parole del Sindaco Di Stefano a commento delle istruzioni impartite agli uffici preposti.

Ultimo aggiornamento

Sabato 21 Maggio 2022